sabato 15 settembre 2012

3 I giochi per "C64" fanno ©@64®€!!!


...La qual cosa potrà sembrarvi davvero molto strana, vista la mia insana passione viscerale per l'"ottobit" di casa "Commodore" ed il "retrogaming" in genere.

Nonostante tutto, è così...

Fatevene una ragione.

Dalla regia ci giunge inaspettata una domanda per il Marte: "Sei impazzito? Da cosa deriva questa nuova, categorica e del tutto inaspettata presa di posizione???".

La risposta è invero molto facile da formulare: si tratta semplicemente di prendere atto del filo conduttore degli ultimi due videogiochi per "Commodore 64" che mi sono passati per le mani. Tutto qui. ;)

Nel dettaglio, il penultimo ("On The Farm Part III") narra le vicende di un gabbiano cagone intento a difendere un campo coltivato defecando sulla testa dei voraci erbivori predatori che minacciano l'integrità del raccolto. Ma l'ultimo, signori... L'ultimo in ordine di tempo è un vero capolavoro! :D

Prima o poi...

"Quod Init Exit" è tutto un programma fin dalla sua intestazione, in effetti! :) Per i non latinisti (andate a studiare, che domani vi faccio fare una versione tratta da questo "blog" e redatta in una lingua morta a casaccio... Che se esce il sanscrito so ben io come siete messi!!! :D ), la traduzione del titolo del suddetto videogame è presto detta: "tutto quello che entra, prima o poi esce!". Facile e lineare, come la struttura rigidamente "mono screen" di questo "platform" creato dall'italianissimo Simone Bevilacqua (aka "Saimo").

Zampo (il nostro "alter ego" virtuale) è un affamatissimo porcellino all'ingrasso. Irriducibile, fiero e determinato, il suo obiettivo è uno ed uno soltanto: riempirsi la pancia fino a farsela scoppiare. Per far questo, Zampo è libero di scorrazzare attraverso una vasta schiera di coloratissimi altopiani sovrapposti tra di loro come se fossero delle piattaforme (e, guarda caso, è proprio così... :P ). In questo ambiente selvaggio ed incontaminato, per motivi ignoti all'uomo, si verifica altresì uno stranissimo fenomeno naturale: sulla sommità dei diversi altopiani, infatti, svariati generi alimentari scorrono a destra ed a manca ad altissima velocità... Ci sono forse dei nastri trasportatori nascosti? Qualche allevatore premuroso si prende cura di noi a nostra insaputa? Qualsiasi sia la natura del fenomeno, non ci è dato di conoscerla... Misteri del "game design"! :D

Ad ogni modo, assecondando i gusti dell'ingordo maialino, ci lanceremo freneticamente alla rincorsa delle vivande più appetitose... Cibo, cibo, cibo. Mangiare sano per sentirsi in forma! :) In questo modo, il nostro livello di sazietà (scandito da una colonna sonora variabile in pieno stile "iMuse"... :) ) oscillerà tra due livelli: vuoto (morte per inedia) e pieno (fine del livello).

...Solo che "fine del livello", in un gioco come "Quod Init Exit" è più facile a dirsi che a farsi! :D

Si, perché se è vero che tutto quello che entra prima o poi esce, è altresì assodato che Zampo è un porcellino di comprovata regalità, non avvezzo a scagazzare a casaccio. No, no... Lui la fa solo ed esclusivamente sul vasino! Oddio, vasino... Più che altro un vero e proprio "water" attraverserà a razzo il livello e Zampo dovrà riuscire a raggiungerlo al volo, pena un'imbarazzantissima incontinenza che spingerà il porcello ad abbandonare il gioco per la vergogna...

Ma guardatelo. È o non è un bravo maialino?! :D

...Un'impresa, quella di raggiungere il beneamato "WC" prima che sia troppo tardi, indubbiamente non sempre facile da portare a termine (principalmente a causa della struttura mutevole dei livelli e dipendente direttamente dal fatto che il nostro prosciuttoso amico è in grado si di risalirli saltando, ma è sempre costretto a discendere dalle piattaforme cadendo dal loro bordo... Morale: prendere una posizione strategica poco prima di riempirsi definitivamente la pancia segnerà spesso e volentieri la differenza tra il "Next Level" ed il "Game Over"... ;) ).

In conclusione, un ottimo giochino che ha l'ulteriore pregio di essere integralmente confezionato in una lussuriosa veste grafica in alta risoluzione per "sprites", oggetti, livelli e perfino fondali...

Guardate quanti bei "pixels" QUADRATI!

Una gioia per gli occhi, le orecchie... Ed il pancino! Oink, oink! :D

Cos'è questo QRCode?
Come l'hai realizzato?


3 commenti:

Bruno B ha detto...

Giochino semplice, ma che grafica... :-O

Marco Grande Arbitro ha detto...

Ehehehe
Dai è simpatico :D

Marte ha detto...

Concordo. La cosa straordinaria è che perfino i dettagli dei livelli e gli sfondi sono tutti "Hi Res". Il "Multicolor" (160*200) sembra essere del tutto assente e se per caso c'è da qualche parte, è nascosto benissimo.

Gli sprites, poi... Il maiale è a 5 colori in "Hi Res", ed uno dice: «Vabbè, è lo "sprite" del protagonista... E' ottenuto sovrapponendo sapientemente più "sprites". Già visto...». Si, già visto, ma SOLO per lo "sprite" principale, tipicamente... Ma qua è tutto in alta risoluzione ad almeno 4/5 colori... A momenti non sembra nemmeno un titolo "C64"! :)

Ritorna in alto! Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...