mercoledì 19 aprile 2017

3 Crack futurista.


"L'arte, questo prolungamento della foresta delle vostre vene, che si effonde, fuori dal corpo, nell'infinito dello spazio e del tempo...".

...E se i videogiochi sono davvero una forma d'arte, forse Filippo Tommaso Marinetti parlava di "Platman World", quando rifletteva sulla natura extraplanare del media artistico...

Vuoi perché il videogioco in questione arriva direttamente dal passato remoto videoludico (essendo concepito per un "personal computer" estinto da più di 30 anni ed avendo per protagonista una sfera gialla deambulante altrettanto anziana... ;) ). Vuoi perché il "videogame" in oggetto non è ancora terminato, è disponibile solamente in prevendita ma, nonostante tutto, È GIÀ STATO "CRACKATO" E DISTRIBUITO IN FORMATO "TRAINER +7D"!!! :D

Si. I paradossi temporali sono una solida realtà! :D

Morale: il viaggio nel tempo è possibile!

Basta un misero "Commodore 64" e degli intraprendenti pirati (facenti funzione di «nocchiero di un veliero proiettato verso il mare del duemila, al grido di "CRACKO SUBITO!!!"...», :) ).

...Ed immaginatevi lo stupore del nostro affezionatissimo "Wanax" (l'italianissimo "coder" che si cela dietro la reincarnazione commerciale di uno dei migliori videogiochi dell'ultima edizione della "C64 16KB Cartridge Game Development Competition") quando, il 17 di Aprile, s'è svegliato e s'è accorto che la sua creatura aveva autonomamente preso vita, diventando automagicamente di pubblico dominio! (...E poi non venitemi a dire che quel numero lì non porta rogna!!! ;) ).

"Look! It's moving. It's alive!!!".

Cioè, a parte il fatto che del codice "alpha" non dovrebbe andarsene in giro a destra ed a manca non accompagnato, spacciandosi per una "final release"... Ma il fulcro della questione è invero un altro: com'è che s'è messo a circolare autonomamente, "Platman World"?!

Beh, oddio, è una palla gialla e se non circola lui, presumibilmente rotolando, nessuno al mondo può farlo... ;)

...Ma più che altro, se il codice originale ce l'ha solamente il programmatore ed i produttori autorizzati a pubblicarlo una volta finito, o "Wanax" è afflitto da sdoppiamento della personalità e si fa i dispetti da solo, o il gioco è programmato talmente bene da essere diventato autocosciente (giungendo alla conclusione di autodiffondersi in rete, per il bene dell'umanità... :D ) oppure alla "Psytronik" sono drammaticamente infestati dalle talpe!!! :P

«Oh, Marte... Guarda che quel "WORLD"
mica è stato inserito a caso, nel nome del gioco!
». :)

"Long story short": giorni fa, in qualche modo o maniera, una versione di "testing" del videogioco in oggetto finisce nelle mani dei membri degli "Onslaught". Nel frattempo, "Psytronik" attiva la prevendita di "Platman World". A questo punto, gli "Onslaught" pensano che la commercializzazione sia ufficialmente iniziata, ritengono erroneamente di possedere un definitivo del gioco e quindi "rushano" la "crack", per produrre una "first release" prima di tutte le altre "crews". Il "trainer introlinkato" del "videogame" viene quindi pubblicato ufficialmente, suscitando stupore: «"Platman World" non è nemmeno finito! Come fate voi "ONS" a procurarvi gli originali prima ancora che questi vengano materialmente prodotti?!». :)

...E così via!

...Ché se "crackare" al "dayone" è relativanente normale, farlo al "day minus X" è fantascientifico (o ridicolo, a seconda dei punti di vista... :P ).

Ad ogni modo, la discussione sulla questione è variegata e divertente. Potete leggerla QUI! :)

Cos'è questo QRCode?
Come l'hai realizzato?


3 commenti:

Andrea Schincaglia ha detto...

Ciao! Come sempre hai scritto un buon articolo e mi ha fatto pure sorridere benché io sia incazzato come la super bomba Gbu-43 sganciata dagli USA in Afghanistan! E' stata una brutta sorpresa ma soprattutto un danno non indifferente, non ti puoi fidare nemmeno di chi ti pubblica il gioco. Sapeva (Psytronik alias Kenz) che non era ancora finito, c'erano dei problemi con le mappe di gioco e altre cose minori da sistemare. Sapeva anche che se riuscivo gli davo la versione finale per Pasqua, ma non gli ho mai detto di rilasciare la versione demo (che avevano da testare (che non hanno mai fatto!)).In poche parole mi hanno scavalcato pensando che il gioco fosse finito, e non mi hanno chiesto nulla. A questo punto non so nemmeno se sia il caso di finirlo...
A presto :-/

Marte ha detto...

Finiscilo! Finiscilo, per l'amor di Dio, ché tanto queste cose si fanno quasi esclusivamente per la gloria, al giorno d'oggi...

Certo, quel che è successo è indice di assoluta mancanza di tatto e di rispetto per il lavoro degli appassionati, ma a parer mio i "retrocoders" come te non devono badare più di tanto a quello che fanno i "produttori" (che piccoli o grandi che siano, guardano sempre prima al loro interesse...).

La vera gloria ti verrà tributata dagli utenti finali, IMHO! :)

Andrea Schincaglia ha detto...

Mi piace programmare retro games e lo faccio per passione e gloria. Ma come ha detto il mio amico Antonello...MI HA VENDUTO PER 30 DENARI!
Lo finisco (non manca molto), poi si vedrà in che modo verrà rilasciato agli utenti finali se da parte di Psytronik oppure PD.

Ritorna in alto! Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...