venerdì 20 maggio 2011

2 Il posto del ".QLite".


Giusto ieri stavo assistendo un amico su "Facebook", dandogli qualche dritta circa la pulizia della cache di "Firefox", che gli dava dei problemi, quando (molto probabilmente per osmosi o empatia...) i segnalibri del mio browser ("FF" anche lui...) hanno deciso di morire!

Ma non si sono spenti serenamente, con pacatezza e tranquillità. No! Sono morti proprio di brutto, rantolando e scalciando come degli ossessi!!! :)

Ora, ho un'ipotesi riguardante il funereo evento. Quest'uomo porta sfiga! :D

Forse perchè egli è "Il Maestro"...

Ad ogni modo, siccome io sono altrettanto onnipotente e sono riuscito a resuscitarli a dispetto delle macumbe e delle maledizioni di chi mi vuole male, ho pensato che magari è il caso di istruire anche il resto del mondo, rendendolo edotto circa le procedure da mettere in atto per salvarsi dagli eventi nefasti della quotidianità della navigazione Internet.

Dunque, prima di illustrare la cura del male, osserviamone da vicino i sintomi.

"Firefox Sync".

"Firefox Sync", in primo luogo, è il primo servizio che ha incominciato a dare i numeri, per così dire. Nella fattispecie, sul computer portatile dove di fatto è successo "il fattaccio", "Sync" ha iniziato a lamentarsi a causa di sincronizzazioni non riuscite in seguito ad "errori sconosciuti" (Sic). Della serie: "Ah, guarda, se non lo sai tu, quello che succede, chi lo deve sapere? Io?!". :D ).

Il menù dei segnalibri era integro, a prima vista. Tuttavia, chiedendo a "FF" di mostrarmi tutti i bookmarks (menù "Segnalibri / Visualizza tutti i segnalibri"), si otteneva come risposta l'apertura di una finestra "Libreria" triste e desolatamente VUOTA!!!

Tutti i tentativi di backup e di importazione manuale di files "HTML" esterni, contenenti le mie liste dei preferiti non la ripopolavano mentre, parallelamente, il menù dei segnalibri si comportava in maniera coerente rispetto agli inserimenti/cancellazioni che effettuavo...

Morale: c'era una sostanziale discrepanza tra il menù ed il tool di gestione dei preferiti veri e propri.

Disattivando le estensioni ed avviando il tutto in "safe-mode" non ho ottenuto alcun cambiamento apprezzabile della situazione...

Detto questo, posso tuttavia affermare che Internet è venuto in mio soccorso, vestendo i panni delle "pagine di supporto" di "Firefox". ;)

In buona sostanza, il background di queste problematiche è il seguente: "Firefox" conserva i segnalibri e la cronologia di navigazione all'interno della cartella del profilo utente dell'utilizzatore di turno, nel file "places.sqlite". Se questo files si corrompe in qualche modo, il motore del browser che gestisce i preferiti incomincerà a diventare più o meno disfunzionale, a seconda della gravità della situazione...

Per cercare di ovviare al problema, una possibile soluzione consiste nell'obbligare "Firefox" a rigenerare da zero i files corrotti.

Per fare questo, il procedimento più pratico da seguire è senz'altro il seguente:

  • Aprite il menù "Aiuto" di "FF" e cliccate "Risoluzione dei problemi".
  • All'interno della tabella "Informazioni di base", troverete la voce "Cartella del profilo", affiancata dal bottone "Apri cartella". Pigiatelo...
  • A schermo si aprirà la cartella contenente tutti i files che formano il vostro attuale profilo utente.
  • A questo punto dovete chiudere "Firefox", in modo che il browser cessi di adoperare i files sui quali dovete andare a mettere le vostre sporche manacce... :D
  • Localizzate il file "places.sqlite" ed aventualmente anche il correlato "places.sqlite-journal" (che potrebbe anche non essere presente...) ed eliminateli.
  • FACOLTATIVO: Cancellate anche il file "localstore.rdf", che contiene informazioni relative ai due files che avete precedentemente eliminato. Attenzione: L'eliminazione di questo terzo file resetta tutte le personalizzazioni apportate alla barra degli strumenti. Morale: se lo cancellate dovrete ripersonalizzare il browser da zero. Poca cosa, comunque. ;)
  • Riavviate "Firefox". Il browser genererà nuovamente i files cancellati e tutto dovrebbe ritornare operativo e funzionante...

Come ultima precauzione, assicuratevi che il nuovo file "places.sqlite" non sia settato in modalità "sola lettura" (pulsante destro sul file, "Proprietà")...

Le proprietà di "places.sqlite".

...Cosa che impedisce di fatto al browser di salvare nuovi bookmarks e più in generale di modificarli.

Enjoy! :)

Cos'è questo QRCode?
Come l'hai realizzato?


2 commenti:

Marco Stellin ha detto...

Ma quello in foto è Gatsu di Ringcast? Ci assomiglia parecchio o forse sono gli occhiali :)

Marte ha detto...

Ci assomiglia talmente tanto che... Si. Putroppamente il menagramo è lui! :D

Ritorna in alto! Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...